Flash Art
Flash Art
Flash Art

Flash Art #352 PRIMAVERA 2021

COVER → Anne Imhof, Untitled, 2020. Alluminio, acrilico. 300 × 190 × 4.5 cm. Courtesy l’artista, Galerie Buchholz, Berlino / Colonia / New York e Castello di Rivoli.

 

ON VIEW → Mostre nazionali e internazionali selezionate da ◯ Lorenzo Balbi, Direttore del MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna ◯ Steven Brittan, Presidente di SACI – Studio Arts College International, New York / Firenze ◯ Rainer Fuchs, Vicedirettore e capo curatore del mumok – Museum moderner Kunst Stiftung Ludwig, Vienna ◯ Martha Joseph, Assistente curatore al MoMA – Museum of Modern Art, New York

 

FEATURES → ◯ Un’improvvisazione, Anne Imhof in tre atti: Cacciatrice, Scrittrice, Amante di Benjamin Piekut ◯ Helen Marten: circuiti mormorati, qualità ubriaca di Alex Bennett ◯ SPAZ I O. Episodio I: Jan Vorisek. Un progetto a cura di Alessandro Bava ◯ Tra le lune di Saabali. Sulle pratiche mitopoietiche di Isabella Costabile di Camilla Paolino ◯ Intenzione spaziale e disposizione affettiva. Rebecca Salvadori in conversazione con Mattia Capelletti ◯ Musica come dichiarazione d’intenti, suono come definizione dello spazio: intervista a Carl Craig di Taja Cheek ◯ La predizione nell’era dell’idiozia digitale: Hito Steyerl di Noam Segal ◯ L’età dell’amore. Note per un mondo non binario di Chus MartínezDigital PTSD. La pratica artistica e il suo impatto sul trauma digitale. Il programma di ricerca del Castello di Rivoli ◯ Time Machines – letture dall’Archivio: un omaggio agli anni Novanta – Note sull’installazione e le sue variazioni in una dimensione temporale di Benjamin Weil,Pensare positivo è il segreto degli anni Novanta. Un commento sull’epidemia del politicamente corretto di Éric Troncy ◯ Di corpi celesti e moti rivoluzionari. Una conversazione non-lineare con Alessandro Sciarroni di Stefano Mudu ◯ Letter from the City: Ilaria Vinci, Zurigo, Febbraio 2021

 

RECENSIONI → ◯ Alejandro Cardenas “ALEXANDRIA,” Almine Rech / New York ◯ Hamishi Farah “Antagoni,” Château Shatto / Los Angeles ◯ Emma McIntyre “Pour Plenty On the Worlds,” Chris Sharp Gallery / Los Angeles ◯ Xinyi Cheng “The Horse with Eye Blinders,” Hamburger Bahnhof – Museum für Gegenwart / Berlino ◯ Lydia Ourahmane “Barzakh,” Kunsthalle Basel ◯ Richard Artschwager Gagosian / Roma ◯ Pedro Cabrita Reis and Cerith Wyn-Evans “The Mudam Collection and The Pinault Collection in Dialogue,” Mudam Luxembourg – Musée d’Art Moderne Grand-Duc Jean ◯ Senzeni Mthwakazi Marasela “Waiting for Gebane,” Zeitz MOCAA / Cape Town